CHIARA PALEARI COPYRIGHT - REALIZZATO BY GIORGIO PAGLIOCCHINI

Novara

spazio vuoto
spazio vuoto
spazio vuoto

In una vecchia cascina-riseria ristrutturata negli anni ottanta, un appartamento di testa di edificio a ringhiera situato al secondo piano e connotato dalla presenza di un ampio terrazzo coperto dal quale se accede, ha convinto i proprietari, una giovane coppia partenopea che ha scelto la location per via della storia che era stata vissuta tra quelle mura. Un gusto retrò, suggerito dalla cucina in muratura, i pavimenti in cotto e i soffitti con travi in legno a vista, che ha influenzato la scelta dei materiali e la paletta colori sui toni delle terre. Il progetto ha previsto l’adeguamento distributivo e funzionale degli spazi ,nonché la completa ristrutturazione interna. Senza modificare le aperture esistenti è stato possibile creare un accesso diretto alla zona giorno, attraverso il terrazzo coperto che diventa un soggiorno all’aperto, in modo da ovviare agli inconvenienti creati dalla scarsa razionalità distributiva precedente. La zona giorno è costituita da un grande ambiente open-space, con tetto a vista, in parte sormontato da un soppalco in legno il cui accesso è stato rimodellato sostituendo la scala a chiocciola esistente con un rettilinea a struttura chiusa. Il soppalco è stato ampliato e destinato a studio. La preesistente cucina in muratura è stata sostituita al fine di inserire i nuovi elettrodomestici ed è realizzata su misura, così come il piccolo tavolo apribile e il mobile contenitore nel sottoscala. Un corridoio distribuisce la zona notte, sul quale si affacciano una camera ospiti, il bagno di servizio e la camera padronale, concepita come una suite deluxe open-space con sauna, idromassaggio e un guardaroba separato da una parete vetrata. È preceduta da un disimpegno, nel quale trovano posto i lavabi e sul quale si apre il bagno interno. Il completo riadattamento ha previsto l’utilizzo di materiali quali il legno di faggio e la pietra nei colori naturali grigio, corda e tortora. Gli arredi, di colore nero e bianco, sono stati scelti dai clienti previa consulenza. Nell’intero progetto è stata posta particolare attenzione alla strutturazione di controsoffitti e pavimentazioni, in modo da differenziare e caratterizzare gli ambienti, tenendo in considerazione l’utilizzo e la tessitura dei diversi materiali così come la disposizione e definizione dei corpi illuminanti. I proprietari, amanti dello shopping e dei viaggi, hanno portato con loro i ricordi collezionati nel corso di una vita, personalizzando ogni ambiente secondo il proprio gusto personale.

VVV
Luogo:
Novara
Anno:
2015/2017
Progetto:
Ristrutturazione in contesto storico
Tipologia:
Progettazione, Direzione Lavori, cosulenza allestimento
In Collaborazione con:
Arch. Davide Giuseppe Tornambè
 
Top