CHIARA PALEARI COPYRIGHT - REALIZZATO BY GIORGIO PAGLIOCCHINI

Fagnano Olona

spazio vuoto
spazio vuoto
spazio vuoto

Il progetto di recupero prevede l’insediamento di una nuova e differente attività all’interno di un edificio industriale solo parzialmente utilizzato per attività manifatturiere. Il committente e proprietario desiderava fondare una associazione culturale e musicale il cui centro fosse rappresentato da una sala prove e registrazione per i gruppi e le band locali, con la possibilità di ospitare eventi a numero chiuso.
Dal punto di vista progettuale la disposizione dei locali, benché dettata e limitata in parte dalle strutture preesistenti, viene pensata come un nucleo primario attorno al quale potranno attestarsi i successivi ampliamenti desiderati dal committente, con una attenzione particolare alla gestione della fruizione da parte degli associati e utenti e alle possibili migliorie tecniche apportabili in futuro.
Particolare attenzione viene posta alle norme e caratteristiche tecniche riguardanti la diffusione dei suoni e del rumore sia dall’interno verso l’esterno che vice versa. A tale proposito sono state studiate sezioni murarie costituite da diversi strati di isolante e materiali fono assorbenti completate da legno e cartongesso strutturati per il trattamento acustico interno. Tali pareti sono state disegnato come un secondo involucro indipendente dalle strutture esistenti per consentire un isolamento ottimale e ricavare tre sale prova di diverse dimensioni. Funzionali all’impedimento delle interferenze e alla diffusione incontrollata dei rumori sono anche gli infissi interni, studiati per smorzare ed isolare ogni singolo ambiente e le parti comuni.

VVV
Luogo:
Fagnano Olona
Anno:
2011
Progetto:
Sale prova e di registrazione
Tipologia:
Progettazione, Direzione Lavori, Sicurezza
In Collaborazione con:
Arch. Davide Giuseppe Tornambè
 
Top